Torta di Frutta e il Garda Cooking Cup

Qualche mese fa, ho ricevuto l’invito da parte di Cameo di fare da giurata al concorso “Più dolce di qualsiasi cosa dolce” , promosso nell’ambito della manifestazione Garda Cooking Cup, che si terrà a Salò proprio questo weekend: 24-25 settembre. Un evento in cui velisti e cuochi gareggeranno tra loro nella cornice incantevole del Lago di Garda. Io, Giuliano e Sofia avremo modo anche di unirci a una delle barche durante una regata così da vedere come si svolge la vita a bordo. Non vedo ora di raccontarvi poi di questa esperienza, intanto vi lascio con le foto di questa torta facilissima realizzata proprio con uno dei prodotti Cameo: la Torta di Frutta.

torta-di-frutta-cameo

Vi basterà guarnirla con la frutta che più desiderate e poi seguire le indicazioni!

crostata alla frutta

Se non avete tempo e se cercate una soluzione facile e garantita, questa è la torta che vi farà fare bella figura ad ogni occasione 😉

crostata frutta-2

Torta di Frutta Cameo
La confezione contiene:
275 g miscela per l’impasto
60 g preparato per crema di farcitura senza cottura
22 g preparato per gelatina per torte senza cottura
1 ricettario per le 4 stagioni con valori nutrizionali

Cosa si aggiunge:
per l’impasto: 100 g di burro, 1 tuorlo
per la crema: 200 ml di latte
per la copertura: 500 g di frutta fresca
per la gelatina: 100 ml di acqua

Preparazione dell’impasto:
Imburrare e infarinare il solo fondo della tortiera del diametro di 24-26 cm preferibilmente a cerchio apribile.
Versare la miscela in una terrina e aggiungere il tuorlo e il burro tagliato a dadini incorporandoli con un cucchiaio di legno.
Lavorare l’impasto velocemente con le mani fino ad ottenere una pasta liscia e compatta.
Stendere la pasta nella tortiera formando un bordo alto 2- 3 cm e forarla sul fondo con la forchetta in diversi punti per evitare la formazione di bolle d’aria.

Cottura:
Cuocere sul ripiano inferiore (medio se forno a gas) del forno elettrico per 15-20 minuti.
Togliere dal forno e dopo 5 minuti, sformare con l’aiuto di un coltello.

Temperatura:
Forno elettrico e gas preriscaldato 210°C
Forno ventilato preriscaldato 200°C

Farcitura e copertura:
Preparare la crema con il latte seguendo le istruzioni stampate sulla busta e ricoprire la torta raffreddata.
Preparare la frutta e metterla sopra la crema.

Guarnizione:
Preparare la gelatina seguendo le istruzioni stampate sulla busta e distribuirla uniformemente sulla frutta.

crostata alla frutta-6crostata frutta

crostata alla frutta-7

 

 

11 Comments

  • saltandoinpadella ha detto:

    Che bello Vaty, sono sicura che vi divertirete un sacco. Le barche poi sono così affascinanti. La crostata è stupenda, la decorazione è così elegante e raffinata

  • Serena ha detto:

    Che fantastica esperienza! mi spiace non essere stata fra le vincitrici per poterti abbracciare di persona ma non mancherà occasione. Divertitevi ti seguirò ?

  • audrey ha detto:

    Un tripudio di colori, bella da vedere e sicuramente deliziosa per il palato.
    Le foto sono talmente incantevoli da far venire un certo languorino… e poi è un ottima soluzione per chi non ha tempo o non è un asso in cucina 😉
    bacioni

  • Eccoci Vaty, il richiamo di una torta così invitante non si può rimandare! E’ un trionfo di dolcezza, colori e gusto e questi scatti invogliano a sedersi! Siamo sicure che sarà un week end da ricordare…noi siamo innamorate, e chi non lo è, del Lago di Garda e immaginarlo nella cornice di una regata e di un appuntamento dolce ci fa immaginare che le foto e i ricordi non mancheranno! Ti seguiremo come sempre sui social ^^ Un grande bacio e magari torniamo prima di dormire per una fetta di torta di frutta!!

  • Simo ha detto:

    una torta che sembra un tripudio d’estate…purtroppo oggi è il primo giorno d’autunno, ma…non lasciamocela scappare questa stagione ricca di sole, colori e profumi!
    Un abbraccio e buon we

  • damiana ha detto:

    Una regata,ma che bello Vaty,vi divertirete un sacco.Noi ci deliziamo con la tua torta,fresca,profumata e dai colori caldi dell’estate…bellissima?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *