Won ton fritti


Questo piatto mi ricorda tantissimo mia madre.
Lei i won ton li fa in tutti i modi e non sbaglia mai un colpo.
Non credo abbia mai fatto scuola di cucina ma qualunque cosa fa,
dal thai all’italiano, dall’indiano al messicano, quel qualcosa è sempre un piatto prelibato.
Credo sia un talento.
Non ci vediamo e non ci parliamo da anni…
Ma mentre ieri preparavo questi won ton e lottavo per chiuderli,
ho pensato un po’ a lei e a cosa avrebbe pensato di questi miei won ton e di questo post..

Per il contest di Monique e Paola, avevo in mente dei sushi di salmone, che ho preparato e fotografato.
Purtroppo ho combinato un disastro con le foto.. no comment 😉
E per le due amiche del web, ci tenevo ad una presentazione carina del finger food.
E allora, ho tirato fuori queste posate vintage che ho comprato con Marco, il marito di Monica Zacchia, proprio a Tuscania, il giorno dopo la scuola di cucina del Boscolo Academy, che mi piacciono tantissimo e finalmente riesco a dare il mio contributo al loro contest!


Won ton fritti (ravioli di maiale con zenzero e salsa di soia)
per 20 won ton circa

pasta per won ton (acquistabile nei negozi orientali, per me quella a base di riso, glutenfree)
125 g di carne di maiale (tagliata e pezzetti o già tritata)
1 cucchiaio di erba cipollina tritata
1 cucchiaio di zenzero fresco tritato – grattuggiato
1 spicchio d’aglio tritato
2 cucchiai di salsa di soia thai (no cinese)
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di salsa di ostriche (opzionale)
1 cucchiaino di zucchero di palma (opzionale)
Per chiudere i won ton
1 uovo e dell’acqua

Olio per friggere
spaghi di erba cipollina


1. Nel mixer aggiungere prima la carne (se non tritata) e unire il resto degli ingredienti fino a creare il composto per il ripieno.
2. Seguire le indicazioni della pasta per won ton (nel mio caso era di riso ed andava inumidita con l’acqua prima di procedere con l’aggiunta del ripieno), quindi nel mezzo posizionare un cucchiaino di ripieno e chiudere ungendo con il composto di uovo e acqua che avrete amalgamato in un ciotolina.
3. Friggere i won ton in olio di frittura caldo – ci vogliono giusto un paio di minuti – e posizionarli su un vassoio con carta assorbente.
4. A piacere legare i won ton con spago di erba cipollina e servire con la salsa “thai sweet chili sauce” (acquistabile nei negozi orientali)


Con questo finger food orientale, partecipo al contest di Monique e Paola, le due foodies più simpatiche del web!
***

Da una parte, non mi vedo con i miei da anni ..,
ma, dall’altra,devo dire che sono circondata da tanto affetto e amore.
E oggi, infatti, compie gli anni una delle amiche che ho conosciuto grazie al web.

Ale, tesoro, tantissimi auguri per il tuo compleanno.
Mi è dispiaciuto non esserci ieri, ma sai che non per questo, ti voglio meno bene!
Auguri di cuore.


Buona domenica a tutti!
in questi giorni ho recuperato in cucina e forse  – ma non lo dico troppo a voce alta – torno a postare con più regolarità 🙂

Vaty



88 Comments

  • Silvia Pesce ha detto:

    Oh Vaty, sono sicura che tua mamma avrebbe apprezzato tantissimo queste delizie 🙂 sono davvero carini e queste foto tutte bianche sanno di primavera 🙂 bravissima tesoro <3
    Mi piacerebbe provare la versione dolce dei won ton, ma purtroppo non ho mai trovato la pasta adatta in alcun negozio 🙁 mi sa proprio che continuerò a mangiare con gli occhi questi qui 😉
    un bacione e buona domenica <3
    Silvia

    • Vaty ♪ ha detto:

      I won ton dolci non li ho mai mangiati ma mi hai fatto venire una bella idea! La pasta per i Wan ton la trova nei negozi etnici. Si può anche farla in casa ma a me piace che sia piatta e di riso (quindi non saprei proprio farla). Grazie Silvia, un abbraccio

  • Dolci a gogo ha detto:

    Tesoro sono certa che tua madre sarebbe fiera di te se sapesse che donna straordinaria e in camba sei diventata con una famiglia meravigliosa tante amiche ti vogliono bene come me cara Vaty e questi won ton mi attirano da matti anzi diciamo che tutta la cucina asiatica mi sta ispirando moltissimo….ho comprato tutto per i sushi…chissà che ne verrà fuori!!! Tvbbbbb e mi manchi ma sarei super incasinata ma quando vuoi mi farebbe piacere sentirti!!!!

    • Vaty ♪ ha detto:

      Ma dai Imma, davvero parti con i sushi? Dai dai così verrò da te per i consigli!!! Anche tu mi manchi e in effetti e’ un periodo incasinato!! Ti devo chiamare così ti aggiorno su tante cose, e ce ne sono di belle novità ! Grazie Imma.. <3

  • Roberta Perrone ha detto:

    che antipastino fantastico! Mi piace un sacco Vaty, me lo magerei in questo momento in un sol boccone…

  • Mimma e Marta ha detto:

    Siamo certe che tua mamma sarebbe orgogliosissima di te e di questi won ton 🙂 sembrano davvero buoni e le foto sono deliziose! Purtroppo non mangiamo carne, quindi aspettiamo tanto, tantissimo il sushi di salmone, siamo sicure che ci farà impazzire. Buona domenica, baci 🙂

  • Mia Di Domenico ha detto:

    Sembrano e saranno deliziosi e tu, ricordalo sempre, sei una donna meravigliosa :*

  • Ciao, ho visto il tuo commento sul tuo blog e sono venuta da te: anche tu, bel blog belle foto bello tutto ma…BELLA TE. Sérieusement, non sapevo non sentissi tua mamma da un po’ e sai, mi rende triste perché la mia è lontana ma ha imparato a usare skype e ci sentiamo quasi ogni giorno. Non ho dubbio che sei coperta d’amore, lo si vede, lo si sente e ti voglio bene anche io.
    Deuxième: io amo la cucina thai, di fronte a casa mia, una ragazza thai con la mamma che non parla una parola di francese, hanno aperto un piccolo bistrot e fanno delle cose stupenderrime, tra cui i won ton, per cui non posso che amarli sia perché son buoni, sia perché son fatti da te PER NOI. Grazie mille, anzi ขอบคุณ (bhoooo, trovato su google traslate!!) Un bacio grande e prezioso per te.

    • Vaty ♪ ha detto:

      Ahahah teso’ ma che mia hai scritto?? 😉 io non sono più capace di leggere thai!! Quindi non saprei:-) ma fa nulla (sono una falsa thai!!). Senti, ti immagino su Skype con tutta mamma. Anzi, quando ci risentiamo noi? Che successo il vs contest e ne sono felicissima !!
      Ci tenevo per voi e se potessi, te li porterai a casa tua questi won ton! Facili ma tanto sfiziosi!!

  • Giorgia Riccardi ha detto:

    vaty devono essere buonissimi e stupenda la presentazione…mi hai fatto venire una voglia, che credo che andrò a fare un giro in un negozio orientale! un bacio e buona domenica

  • Audrey Borderline ha detto:

    Ciao tesoro,
    wooow hai scattato delle foto meravigliose e i tuoi won ton fritti sono da leccarsi i baffi 😉
    brava!!!! ti abbraccio e ti faccio un enorme in bocca al lupo 😀
    bacione e buona domenica

  • marina riccitelli ha detto:

    sei riuscita a creare intorno a te una fitta fitta rete di affetto e amore, lo so. E’ merito tuo e di quello che dici, che fai, che scrivi. E stavolta è anche merito di questi Won Ton che sono bellissimi sia fuori che dentro, solo guardarli fa venire voglia di assaporare questi magici sapori orientali! un grande abbraccio

  • edvige ha detto:

    Adoro i won.ton fritti, Ho giusto quella pasta di riso per farli e veramente i tuoi sono invitanti e la foto mi piace. Buona domenica.

  • Ketty Valenti ha detto:

    Fantastico e raffinato Vaty il tuo finger,ma c’erano dubbi….
    leggo un velo di tristezza oggi nel tuo post e spero tu possa colmarla in qualche modo,te lo auguro di cuore,un grande bacio ed un forte abbraccio.
    quelle posate(visto il cucchiaino) devono essere tre schic….si scrive così 😛
    Buona domenica
    Z&C

  • La Cassata Celiaca ha detto:

    che pensa? che deve pensare? che non sa cosa si è persa! ma magari non tutte le ciambelle vengono coi buchi e tu nella tua vita stai facendo di tutto perchè le cose vadano come è giusto che vadano. Quindi hai già raggiunto grandi traguardi. Bellissimo piatto chérie, un bacio

  • e il basilico ha detto:

    Vaty che meraviglia ritrovarti, mi assento per un po’ e tu migliori sempre di più. Questa ricetta sembra proprio favolosa e non avendo mai mangiato un VERO won ton credo proprio che dovrò provarli al più presto. Un abbraccio

  • Paola ha detto:

    Bellissimi Vaty!Già la tua presenza mi onora, poi leggere tra le righe questo amore per la tua mamma lontana mi ha fatto venire davvero la pelle d’oca…
    questa ricetta è sublime, semplice (si fa per dire…tantissimi ingredienti combinati con sapienza in un piccolissimo finger) ed essenziale!Grazie di cuore, ti abbraccio fortissimo!

    • Vaty ♪ ha detto:

      No hai ragione, e’semplice davvero! E’ stato più difficile chiudere con lo spago dopo la frittura!
      Grazie a voi x questo contest davvero unico! Ti abbraccio forte Paola!

  • Forno Star ha detto:

    Non pensarci… e goditi il presente e la tua meravigliosa famiglia e i tuoi strepitosi piatti!

  • Gabila Gerardi ha detto:

    Arrivo felice ma vado via triste…..vorrei farti i complimenti per il bellissimo contributo che hai dato a questo contest (sarai la vincitrice per me!!!!)…..vorrei dirti che hai fatto bene a rifare il post dato che in questi scatti hai dato il massimo di te….vorrei dirti un sacco di altre cose ma ho solo voglia di dirti di prendere il telefono e ti chiamare tua madre!!!!!So quello che è successo ma certamente in parte e non mi permetto di dire altro ma con certezza penso che la vita è breve….che il tempo rotola come le palline da ping-pong e che la mancanza di una madre pesa moltissimo su la vita di una donna, di una mamma…..sulla tua vita…per questo io prendere il cellulare e tenterei in un riavvicinamento perché tutto può essere risolto o forse tutto può cambiare……perché con certezza arriverà il giorno in cui lei non ci sarà più e non vorrei mai che tu avessi dei rimpianti!!!! Magari un tentativo io lo farei…..non è mai troppo tardi per l’ amore e scusami semi sono permessa e se sono andata fuori tema ma ti voglio bene e posso solo che essere sincera!

    • Vaty ♪ ha detto:

      Gabi, so il bene che mi vuoi e non posso darti torto per le tue parole. Di sicuro, arriverà quel giorno in cui sarà tutto tardi e io mi porterò sempre i sensi di colpa..pazienza.. sarà quel che mi meriterò.
      Non volevo davvero rattristirti.. Era da tanto che non postavo una ricetta nei week end e sai, ho scritto tutto di getto e solo ora mi rendo conto che non avevo mai toccato questo tasto dolente prima..
      Scusami ancora cara e grazie per le tue parole sempre speciali. Se pensi che vinco, sappi che ormai sei tu che sbanchi ovunque!! Ma io sono troppo fiera di te ❤

    • Gabila Gerardi ha detto:

      Non devi chiedermi scusa…..e neanche dire “sarà quel che mi meriterò “…. Forse sono io che ti chiedo scusa per essermi permessa di andare così sul personale! Probabilmente, essendo all’ esterno, vedo le cose con più lucidità ma con certezza, non so tante cose! Tvb comunque è il mio intento era darti il mio appoggio !

  • An Lullaby ha detto:

    Anche se non ti conosco bene, si capisce che sei una donna forte, colta, brillante, intelligente, ma prima di tutto sei una mamma, una mamma eccezionale e secondo me tutte le mamme eccezionali ne hanno avuta una eccezionale a loro volta : mi auguro che ti riavvicinerai a tua madre un giorno 🙂 la tua idea è magnifica, adoro i won ton e queste foto sono semplicemente spettacolari 🙂

    • Vaty ♪ ha detto:

      Ciao An, mi lusinghi con questi complimenti !! Sono tutt’altro che perfetta come vedi.. E, anche se mi vedi sempre allegra ovunque, talvolta ho momenti un ok “così”. Ma non sai quanto e’ stato terapeutico questo blog. E quante belle persone che passano e mi riempono di gioia per le piccole cose che faccio .. <3

  • Ale ha detto:

    ciao tesoro, innanzitutto grazie dell’omaggio…gli auguri del mio compleanno, qui in pubblico, abbinati ad una ricetta così mi fanno solamente sentire onorata…ieri mi sei mancata ma so che col cuore eri qui tra noi! <3 tvtb questi won ton hanno un aspetto fantastico e conosco te, conosco la tua storia e anche io non ti nego che leggo un po’ con tristezza il fatto che non senti più la tua mamma da tempo ma non amo giudicare e sai che non lo faccio mai… però sappi che l’amore e l’affetto che provano tutti per te è immenso perché sei bella, dentro e fuori, dolce e speciale…sappi che per te ci sarò sempre, il web ci ha unito e spero ci tenga unite sempre. ti abbraccio forte forte!

  • Simona Mirto ha detto:

    Ecco, appena ho letto della tua mamma, subito sono affiorati i ricordi di quel giorno a Roma, il nostro primo incontro, quando mano nella mano parlammo di lei e tu mi raccontasti la vostra storia… non ho potuto fare a meno di commuovermi, di ricordare, sopratutto di mettermi un attimo nei tuoi panni… Perchè so quanto tu hai sofferto, quanto tu avresti voluto averla accanto, farle vedere quello che sei oggi … ci sarebbe solo da essere orgogliosi tra l’altro e non poco… Tu che riesci a catturare l’amore e l’affetto dei sassi per strada… proprio con lei non riesci ad avere un rapporto… sembra un paradosso, un’assurdità, una beffa della vita, perchè ci sono legami che a dispetto di tutto sono inequivocabili… Io spero che in un modo o in un altro… adesso non so quale potrebbe essere l’espediente… che lei possa ritrovare sua figlia… e tu una madre…
    I Won ton sono una prelibatezza nel tuo magico stile amica… come sempre, quando si tratta di cucina orientale resto affascinata e rapita e anche molto attenta… un’attenzione che mi porta ad imparare.. magari per portare anche a casa mia un pò di te:*
    le foto sono speciali, belle, emozionanti e luminose… hai fatto bene a postare queste anche se scommetto che anche il sushi poi tanto disastroso non era!! scommettiamo? 🙂
    ti stringo forte amica mia… :*

    • Vaty ♪ ha detto:

      .. Mi hai fatto commuovere.. Ricordo bene quel nostro giorno speciale.. Da allora sappi che mi sei rimasta nel cuore.
      Purtroppo simo, la vita porta con se’ ironie della siete. Già.. Come dici tu, io che mi faccio voler bene dai sassi (verissimo!), non riesco a far cambiare opinione su di me di certe persone..
      Ma sai , col tempo, ho capito che devo inseguire solo la felicità.. È questa la strada da percorrers. per me e per la mia famiglia di adesso. Ti voglio bene simo..

  • Simona Stentella ha detto:

    I legami di sangue sono una faccenda molto complicata…ma sarò sincera…io credo ai legami del cuore! L’amore va guadagnato…Quello che tu hai creato, la splendida famiglia che siete, l’ammirazione e l’amicizia di tutte le persone che sono entrate nel tuo cerchio vitale rappresentano te e quella che sei più di qualsiasi origine, più di qualsiasi radice…sono essi stessi le tue radici, il tuo passato e il tuo futuro.
    Per le foto….ti dico che anche le altre secondo me erano bellissime, ma tu sei una vera perfezionista! …un bacio e buona serata.

  • Michela ha detto:

    Sono venuta qui felice di vedere una tua deliziosa ricetta, che guardo sempre con tanta curiosità.
    Poi ho provato un brivido, leggendo il post. Ma quel brivido s’è allargato a macchia d’olio quando ho letto le parole delle tue Amiche…Gabila, le altre, la mia dolcissima Simona.
    Ci sono tante persone che ti vogliono bene Vaty.
    E questo deve significar qualcosa….

    Un abbraccio infinito.
    :* <3

  • Ely Mazzini ha detto:

    Ciao Vaty, sono certa che tua madre sarebbe orgogliosa di te, dei tuoi favolosi won ton e di questo bel post :))
    Splendide foto come sempre e ricetta presentata splendidamente… bravissima!!!
    Bacioni, buona giornata…

  • Annalisa Guarelli ha detto:

    Cara Vaty, sembra impossibile conoscendoti che qualcuno possa non amarti e comprenderti o averti fatto dei torti. Ma evidentemente è così.
    Io non ho un buon rapporto con mia madre. Non la stimo ma la perdono perchè gli stupidi vanno compatiti. Così almeno la facciata è salva. Ma quanta amarezza!
    So che nel tuo caso i problemi sono molto più complessi e seri ma ti auguro comunque che possiate riavvicinarvi un giorno.
    Complimenti sempre per i tuoi piatti e le tue foto (ma ce n’è bisogno?!?!?)
    Abbraccio

  • Vica in cucina ha detto:

    Sono sempre stupita per l’originalità della cucina thai nel combinare sapori e ingredienti semplici per poi creare degli piatto WOW! Sono deliziosi Vaty, e accontenta alla grande pure occhio, bellissimi !!!
    ……………………………………………………………………………..
    Tesoro so che per quanto amore e calore ricevi da tutti noi, ti mancherà sempre l’abbraccio di una mamma… Sono triste ma fiduciosa che un giorno tu possa incontrarla e magari il prossimo post dei won-ton sarà pieno di foto con te e lei insieme che cucinate ♥

    • Vaty ♪ ha detto:

      cara Vica, no non credo sarà cosi ma, ripeto, io sono già felice per quel che ho.
      Ci sei sempre tu, che ormai sei una cara amica. grazie e sappi che sono io che stimo tanto!! <3

  • Cucina Teorica ha detto:

    What can I say…I love your wontons and your style! Sometimes it’s hard to get along with people, especially relatives, the close ones (trust me!), but I always try to do so and I save my day! Sometimes, it just doesn’t work, but I do try 🙂
    Love that spoon, too!

  • serena ha detto:

    Delizia per il palato e per gli occhi.. come sempre mia cara! Un abbraccio forte a te… e alla piccola!

  • MissWant ha detto:

    meravigliosamente belli e ben presentati, cosa dovrebbe pensare? questi won ton sono perfetti!

  • Difficile immaginare cosa lei potrebbe pensare, ma è altrettanto difficile credere che non averebbe apprezzato la tua dolcezza e la tua delicatezza che esprimi con tuoi piatti e le tue foto. I won ton sembrano fluttuare nella luce. Un abbraccio.

    • Vaty ♪ ha detto:

      Cara Francy, difficile da credere ma, credimi, alcune persone non riescono proprio a vedere del bene.. in niente.. ma noi andiamo oltre, vero?
      ti abbraccio francy :

  • Il tuo post sa di dolcissima malinconia. La foto è splendida e delicata, come la tua scrittura, leggera, lieve. Mi hai lasciato una voglia matta dei won ton, Li DEVO fare.

  • Paola ha detto:

    Ciao Vaty, mi dispiace per il fatto che tu non veda i tuoi da tanto, ma ti faccio i complimenti per questo finger food, un abbraccio
    Paola
    http://www.lechicchedipaola.it/

  • mango dash ha detto:

    Hey, very nice site. I came across this on Google, and I am stoked that I did. I will definitely be coming back here more often. Wish I could add to the conversation and bring a bit more to the table,but am just taking in as much info as I can at the moment. Thanks for sharing.

    Mango Drinks

  • m4ry ha detto:

    Vorrei tanto abbracciarti meravigliosa e dolcissima creatura…capisco che non sia facile..è dura..ma ogni giorno, sei circondata da amore e affetto sincero, e lo meriti tutto, fino all’ultima goccia !
    Questi won-ton sono una meraviglia..che voglia di provare la ricetta…
    Ti abbraccio stellina bella <3 Ti voglio bene !

    • Vaty ♪ ha detto:

      Mary, mi manchi tantissimo amica mia! non sai quanto vorrei io abbracciarti! il calore che trasmetti è proprio quello di una sorella! my sister <3

  • cincia del bosco ha detto:

    Come assaggerei questo sfizio orientale! Foto splendida come sempre,
    un abbraccio
    Su

  • Marghe ha detto:

    Il cibo è un traghetto velocissimo verso i ricordi… e i ricordi sono il mio collante preferito, perchè trascendono le distanze, la lontananza e incastonano i momenti belli per sempre. Inviolati, intoccabili.
    E ora mi è venuta voglia di won ton 🙂
    Ti abbraccio forte Vathy!

    • Vaty ♪ ha detto:

      Bellissime queste tue parole Marghe! infatti, è proprio il motivo per cui ho questo blog 🙂
      “Il cibo è un traghetto velocissimo verso i ricordi… e i ricordi sono il mio collante preferito, perchè trascendono le distanze, la lontananza e incastonano i momenti belli per sempre. Inviolati, intoccabili.” .. grazie <3

  • Elisabetta ha detto:

    L’aspetto è molto invitante e dalle foto sembrano così leggeri che non si direbbe siano fritti! Mi ha colpito molto la presentazione. Complimenti.

    Se ti interessa da domani parte un contest dedicato alle crostate, le ricette vincitrici si porteranno a casa dei kit di prodotti al farro biologici (dell’azienda Prometeo Urbino) ed inoltre potranno entrare nel nostro e-book con i relativi link a pagine e/o siti.
    Se ti interessa questo è link dove trovare tutte le info.

    http://www.ilgolosomangiarsano.com/articoli/contest-crostate/

  • Clara pasticcia ha detto:

    Non puoi minimamente immaginare quanto mi dispiaccia leggere questo dolore…ti stringo forte fortissimo cercando di scacciare un pochino della tua malinconia e della tua tristezza.
    Queste foto credo siano fra le più belle che abbia visto sul tuo blog e questi wonton sono bellissimi e devono anche essere di un buono, come non ne ho mai mangiati! Tu lo sai che ne sono ghiotta?!!!
    Un abbraccio tesoro e un bacione

  • Claudia ha detto:

    Vaty..e che avrebbe pensato.. che sei bravissima.. e sarebbe stata orgogliosa di te!!!! Son buonissimi i tuoi..e che belli da vedere.. smack e buona settimana 🙂

  • giochidizucchero ha detto:

    Li adoro. Punto. E sono perfetti. Punto. <3 <3 <3

  • Cara Vaty, prima di tutto ammiro estasiata i tuoi won ton, e poi leggo il tuo dolce post, e nelle tue parole leggo comunque tanto amore, e credo da mamma che nonostante le vicissitudini della vita a volte ci separino quello che abbiamo in fondo al cuore non possiamo scacciarlo via, e sono sicura che in cuor suo la tua mamma non può non essere orgogliosissima di te, continua ad essere la persona meravigliosa che sei e credimi il tuo cuore e il tuo sorriso arrivano dove nemmeno tu puoi immaginare. Ti voglio bene, dolce amica.

  • Patty Patty ha detto:

    Vaty.. quando ho letto l’incipit del tuo post mi è venuta in mente la colazione a Roma, quella del primo raduno, mentre eravamo tutte intorno al tavolo ad ascoltarti… Peccato esser tanto lontane… mi avrebbe fatto piacere abbracciarti forte forte come quella mattina.. Questi bocconcini si mangiano con gli occhi… figurati il palato cosa racconta!!! Un bascione bella donna!!

    • Vaty ♪ ha detto:

      Mamma mia che ricordi Patty.. che commozione. E chi se lo scorda più quella mattinata..? si infatti, peccato davvero ma io ti sento sempre vicina. ti ringrazio tantissimo Patty <3

  • veronica ha detto:

    Sicuramente tua madre avrebbe pensato che sei bravissima, questi won-ton sono perfetti e come sempre le tue foto speciali. Un abbraccio grande cara

  • journeycake ha detto:

    Io penso che la tua mamma sarebbe orgogliosa!! Chissà se certi saperi si trasmettano attraverso il DNA, non mi stupisce sapere che tua madre fosse così brava tu evidentemente ne hai ereditato le capacità. Un abbraccio

    • Vaty ♪ ha detto:

      ahaha vero.. boh! l’unica certezza è che da piccola in cucina facevo solo pasticci! e infatti mi misero a fare la lavapiatti 😉
      un abbraccio a te cara

  • Tiziana Rimmaudo ha detto:

    TI ABBRACCIO FORTE FORTE anche se non ti conosce di persona personalmente;), ma ti seguo da un pò e dai tuoi post ho imparato a intravedere tituuutte le cicatrici che hai dentro, mi spiace tanto e abbracciandoti forte mi complimento per tutto per la tua forza, per le tue ricette e per le foto strepitose <3

  • Vaty ♪ ha detto:

    Grazie Annalisa!! mamma mia quanto ci mancate! grazie davvero, ogni volta è sempre bello parlare e confrontarmi con te. Farò tesoro delle tue parole. <3 un abbraccio a tutti e 3!

  • Ely Valsecchi ha detto:

    Cara Vaty penso anch’io che tua mamma sarebbe fiera di questi won ton e non solo visto la donna meravigliosa che sei diventata e che eri già…. Dei bocconcini sfiziosi e speziati, ma te lo dico con tutto il cuore per la mia cucina servirebbe un servizio da 24 pezzi per ogni posata, con le bocche che ci sono qui 🙂 Un bacio mia cara!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *